A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » Il cervello accessibile: CRIBA verso la comunicazione inclusiva
 
09.04.2012
EMILIA-ROMAGNA
Il cervello accessibile: CRIBA verso la comunicazione inclusiva

"Immaginare il cambiamento è il passo più difficile: se pensiamo che qualcosa sia impossibile da realizzare non tentiamo nemmeno di realizzarla. Aprire la mente verso il cambiamento è il primo step per diventare "accoglienti" e per costruire - mattone dopo mattone - una comunicazione inclusiva". Con questa premessa ha preso vita ed è arrivato alla fine il progetto "Il cervello accessibile" organizzato dal CRIBA Emilia-Romagna e curato da Ottavia Manuini e Alessia Planeta. Un progetto nato dalla volontà di provare a superare l'imbarazzo e la mancanza di dimestichezza con cui ci si pone nei confronti del mondo della disabilità nel momento in cui si vuole parlare di disabilità.
La volontà di superare quelle espressioni politicamente corrette come "diversamente abile" ed espressioni connotate negativamente come "handicappato" o "menomato", o "ritardato", rappresentazioni della disabilità come disabilità prettamente fisica (sedia a ruote e non vedente), che sono frutto di una rappresentazione e di una comunicazione troppo semplificata di un tema così complesso.


Alessia Planeta, direttrice del CRIBA Emilia-Romagna. Perdiqua, associazione di ragazzi che individualmente svolgono attività di servizio e volontariato. Michele Dotti, educatore specializzato sulle tematiche di mondialità, intercultura, diritti umani e solidarietà. Alessandra Tinti, logopedista con una lunga esperienza clinica e riabilitativa con persone afasiche in seguito a danno cerebrale. Stefan Von Prondzinski, socio CERPA Italia Onlus e psicopedagogista specializzato nel settore della disabilità. Questi i nomi dei docenti che hanno accompagnato gli alunni delle classi di grafica della Scuola Internazionale Comics nel percorso verso una comunicazione inclusiva.


Quattro incontri nati con l'obiettivo di creare un approccio nuovo, di intervenire sui punti di vista e sulla conoscenza in modo che le azioni messe in campo non siano più solo un fare per includere ma derivino da un pensiero inclusivo.
Un percorso verso un'informazione competente sulla disabilità che operi affinché le fonti specializzate e competenti siano correttamente e pienamente utilizzate dall'informazione generalista e di mainstream, per conseguire l'obiettivo fondamentale di una disseminazione ampia nella società civile dei valori fondanti di cittadinanza e di pari dignità delle persone con disabilità nel nostro Paese.





« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa