A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » FVG: la Consulta firma due importanti convenzioni
 
15.02.2013
FRIULI VENEZIA GIULIA
FVG: la Consulta firma due importanti convenzioni

INAIL - Direzione Regionale FVG e Polo formativo CAT (Costruzione Ambiente Territorio): sono questi gli enti con cui la Consulta Regionale Associazioni Disabili ha firmato due importanti convenzioni.

La convenzione con l'INAIL - Direzione Generale tocca le aree della prevenzione e del reinserimento: in particolare, per l'area della prevenzione si prevede l'attivazione di una collaborazione utile a sviluppare contesti culturali e ambientali di inclusione, attivando progetti specifici di promozione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro inerenti anche l'accessibilità ambientali (principalmente convegni e momenti di formazione). Mentre, rispetto all'area del reinserimento si mira a potenziare l'offerta informativa sul tema del superamento delle barriere architettoniche offrendo un servizio ancora più strutturato agli utenti.

Nel concreto l'equipe multidisciplinare INAIL nella presa in carico della persona, attraverso il servizio tecnico dell'INAIL (CTR - Consulenza tecnica regionale), effettuerà insieme al CRIBA sopralluoghi congiunti presso le abitazioni degli infortunati sul lavoro per poi elaborare proposte progettuali tese a rendere pienamente fruibili le abitazioni stesse. La convenzione con il CAT della Regione Friuli Venezia Giulia sancisce invece l'ingresso della Consulta (e quindi anche del CRIBA) all'interno del polo formativo il cui capofila è l'ITG Pertini di Pordenone e che racchiude tutti gli istituti tecnici superiori settore tecnologico, costruzioni, ambiente e territorio della Regione, le Università di Udine e Trieste, i Collegi e Ordini Professionali delle varie province (Geometri, periti, architetti, ingegneri, geologi), l'ENAIP, l'Ater e l'ANCE. 


L'obiettivo è quello di promuovere l'integrazione tra i sistemi dell'istruzione, formazione, ricerca e lavoro, istituendo ad esempio corsi (anche post-diploma) per i giovani, garantendo loro competenze più specifiche nate dalle concrete richieste del mondo dell'edilizia e del lavoro.
Operativamente il CRIBA dall'estate 2012 ha già predisposto un percorso formativo sui temi della sicurezza e dell'accessibilità sia nei luoghi di lavoro che nelle abitazioni. Un percorso che ha preso il via nel concreto a gennaio con la condivisione di contenuti didattici forniti dagli insegnanti a circa 200 studenti e vedrà, entro fine maggio, la realizzazione di 3 seminari collegiali in cui i 200 ragazzi verranno ulteriormente sensibilizzati sulle tematiche affrontate. L'obiettivo è dare una formazione agli studenti in modo che, una volta diventati progettisti, prestino maggiore attenzione agli aspetti dell'accessibilità e della sicurezza, considerando le differenziate esigenze di tutti gli utenti.





« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa