A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » Toscana: entro fine maggio una bozza di legge
 
17.04.2013
TOSCANA
Toscana: entro fine maggio una bozza di legge

FIRENZE. Una bozza di legge entro fine maggio, un testo unico sui diritti delle persone con disabilità, che tocchi tutti gli aspetti della disabilità. E' l'impegno preso dall'assessore al diritto alla salute Luigi Marroni, che alcune settimane fa in assessorato ha incontrato alcuni rappresentanti delle associazioni Vita Indipendente e Associazione Toscana Paraplegici. La settimana scorsa, i disabili delle due associazioni avevano occupato la sede della Regione, in piazza Duomo, presentando una lista di richieste.

L'assessore, impegnato in una seduta del Consiglio, non aveva potuto incontrarli: li aveva incontrati al suo posto il capo di gabinetto Rossano Mancusi, con due tecnici dell'assessorato. Nel pomeriggio li aveva raggiunti Massimo Toschi, consigliere del presidente per la difesa dei diritti delle persone disabili, che si era impegnato a farli incontrare con l'assessore entro pochi giorni. 'Confermiamo il nostro impegno per una legge sulla disabilità che non riguardi solo la vita indipendente, ma inquadri tutti i problemi dei disabili ' ha detto l'assessore Marroni ' Per quanto riguarda le vostre richieste, su alcune è possibile l'accordo, su altre no. Siamo disponibili, per esempio, ad abolire il limite di 65 anni, continuando a dare il contributo per il Progetto Vita Indipendente anche a chi ha superato quell'età. Fateci avere una nota di tutto quello che secondo voi non funziona ' ha chiesto l'assessore ' Se abbiamo un elenco specifico di problemi e proposte, possiamo fare un regolamento ed emanare un decreto. Mi sembra che stamani qualche passo in avanti si sia fatto'.

All'incontro era presente anche Massimo Toschi: 'Siamo già al lavoro per un testo unico sulle persone disabili ' ha informato ' che evita la frammentazione e la polverizzazione delle risorse. Bisogna costruire un impianto unico, che comprenda anche articoli dedicati alla vita indipendente. Entro fine aprile sarà pronta una prima ricognizione su tutte le leggi e le delibere della Regione Toscana. Entro fine maggio mi impegno a presentarvi una bozza, da sottoporre alla valutazione delle associazioni'. Nel corso dell'incontro, è stato sottolineato che dal 2012 al 2013 il Fondo per la non autosufficienza è aumentato: da 80 milioni a 81,8. E anche la quota destinata alla Vita Indipendente è cresciuta da 5,2 a 7 milioni di euro.


FLORENZ. Ein Gesetzesentwurf bis Ende Mai, ein einziger Gesetzestext über die Rechte von Menschen mit Behinderungen, der alle Aspekte rund um das Thema Behinderung behandelt. Das ist die Verpflichtung von Landesrat für Gesundheitsrecht Luigi Marroni, der einige Vertreter der Vereinigungen Vita Indipendente und Toscana Paraplegici getroffen hat. In den letzten Wochen hatten Menschen mit Behinderung dieser Vereinigungen den Regionalsitz am Domplatz besetzt, um eine Liste von Forderungen vorzustellen.



« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa