A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » Tavola rotonda per una città senza barriere
 
10.09.2013
TRENTINO ALTO ADIGE
Tavola rotonda per una città senza barriere

La Consulta municipale per le persone con disabilità si è riunita nei giorni scorsi per una tavola rotonda con l'assessore ai Lavori Pubblici Luigi Gallo e i tecnici comunali su un tema molto caro alla Consulta stessa: l'eliminazione delle barriere architettoniche in città. In tal senso l'amministrazione comunale, in collaborazione con la Cooperativa Independent L, porta avanti il progetto "Bolzano per tutti", che ha come obiettivo quello di rendere il capoluogo una città modello di accessibilità per tutti.

Il progetto prevede una fase di verifica e monitoraggio professionale delle barriere architettoniche, quartiere per quartiere, affidata alla Cooperativa Sociale "Independent L" e, successivamente, la stesura di un piano d'azione per la loro eliminazione a cura degli uffici comunali competenti.
Sul sito www.bolzanopertutti.it è possibile consultare una banca dati che contiene, tra le altre cose, foto e descrizione delle barriere architettoniche individuate sulla città e possibili percorsi attuabili senza imbattersi in barriere, così come gli esercizi pubblici e commerciali liberi da barriere architettoniche. I tecnici comunali lavorano per priorità e intervengono in primo luogo sulle barriere architettoniche che creano maggiore disagio e in secondo luogo sulle barriere meno prioritarie.

I partecipanti alla seduta hanno sottolineato la necessità di una maggiore sensibilizzazione degli esercizi commerciali e pubblici per il tema proponendo iniziative di sensibilizzazione anche dell'opinione pubblica. Lo scambio di informazioni e collaborazioni rimarrà attivo tra la Consulta per le persone con disabilità, il Comune e la cooperativa sociale Independent L.

Vor einigen Tagen hat ein Treffen stattgefunden zwischen dem Beirat für Menschen mit Behinderungen der Stadt Bozen, dem Assessor für öffentliche Arbeiten Luigi Gallo und den zuständigen Gemeindetechnikern, um eines der wichtigsten Zielsetzungen dieses Beirates zu besprechen. Es handelt sich dabei um die Erfassung und Beseitigung von architektonischen Barrieren im städtischem Kontext. In dieser Hinsicht arbeitet die Gemeinde Bozen bereits seit einigen Jahren aktiv an diesem Vorhaben mit der Genossenschaft independent L. aus Meran zusammen. Das Projekt trägt den Namen „Bozen für alle" - www.bozenfueralle.it; die Stadt Bozen soll ein Vorbild im Bereich Barrierefreiheit und Zugänglichkeit für weitere Städte werden.

Tags: bolzanopertutti |  independent l |  città accessibile |  accessibilità |  barriere architettoniche | 



« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa