A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » Formazione sull'abbattimento delle barriere percettive
 
09.10.2013
FRIULI VENEZIA GIULIA
Formazione sull'abbattimento delle barriere percettive

È promossa dall'ANFaMiV (Associazione Nazionale delle Famiglie dei Minorati Visivi) di Udine, finanziata dalla Regione Friuli Venezia Giulia e aperta a tutti, la proposta formativa sull'abbattimento delle barriere percettive per non vedenti e ipovedenti.
L'iniziativa - che si protrarrà fino al mese di maggio del 2014 - si comporrà di ventiquattr'ore di lavoro collettivo con qualificati esperti, con una parte riservata poi all'approfondimento individuale.

In particolare, dopo un primo incontro a fine ottobre sulle tecniche di accompagnamento dei disabili visivi (Corrado Bortolin, tecnico di Orientamento, Mobilità e Autonomia Personale) e ulteriori appuntamenti tra novembre e dicembre, dedicati alla legislazione (Lorenza Vettor) e alla cultura della progettazione accessibile (Giulio Nardone, presidente dell'ADV - Associazione Disabili Visivi), nei mesi a seguire sono previste le attività pratiche, sotto la guida di architetti esperti. Come attività trasversale di socializzazione verrà inoltre proposto un laboratorio di attività musicali.

L'intero progetto - rivolto soprattutto a persone con disabilità visiva, a volontari impegnati in tale àmbito, a professionisti e studenti appartenenti ai settori della progettazione di luoghi interni ed esterni - compresa l'urbanistica -, a tirocinanti che annualmente si appoggiano all'ANFaMiV, provenendo dagli Istituti per Operatori dei Servizi Sociali Ceconi di Udine e D'Aronco di Gemona del Friuli e a cittadini attivi in genere - verrà replicato in ciascuna delle quattro Province del Friuli Venezia Giulia (a Gorizia presso l'Associazione GeCo - Genitori Consapevoli; a Pordenone presso l'UICI - Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti; a Trieste presso la Comunità La Fonte; a Udine presso l'ANFaMiV), tranne che per l'attività musicale che verrà proposta per tutti a Udine.

(S.B. Fonte Superando.it 8 ottobre 2013)


Organisiert von ANFaMiV (Nationale Vereinigung der Familien von Sehbehinderten) in Udine, finanziert von der Region Friaul Julisch Venetien und für alle zugänglich, das ist das Weiterbildungsangebot zum Abbau von sensoriellen Barrieren für Menschen mit Sehbehinderungen. Die Initiative, welche bis Mai 2014 läuft, besteht aus 24 Arbeitsstunden mit qualifizierten Experten, mit einem spezifischen Teil zur individuellen Vertiefung von Lerninhalten. Besonders, nach einer ersten Treffung über die Begleitungstechniken von Sehbehinderte am Ende Oktober (Corrado Bortolin, Techniker von Orientierung, Mobilität und persönliche Eigenständigkeit) und weiteren Termine zwischen November und Dezember, der Gesetzgebung (Lorena Vettor) und der zugänglichen Planungskultur gewidmet (Giulio Nardone Präsident der ADV-Verein Sehbehinderte), sind die praktische Aktivitäten in den folgenden Monaten unter der Führung von erfahrenen Architekten eingeplant. Als verbindende Sozialisationsaktivität wird dann ein musikalisches Workshop vorgeschlagen.


Tags: barriere percettive |  formazione |  friuli venezia giulia | 



« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa