A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » A Rovigo, lo sportello per il turismo accessibile e assistito
 
11.07.2014
TURISMO
A Rovigo, lo sportello per il turismo accessibile e assistito

Il progetto "Sportello Turismo Accessibile e Assistito di Rovigo" nasce da un percorso virtuoso che incrocia esperienze maturate e propositive progettualità avviate dal Forum del Terzo Settore Veneto in collaborazione con INAIL del Veneto: dalla formazione, pilastro indispensabile per qualsiasi attivazione, al progetto "Anch'io lavoro" (inserimenti lavorativi) sino a "Emozioni sulla neve" (evento sportivo).

"L'inaugurazione dello Sportello di Rovigo è stato il primo momento di una serie di incontri e condivisioni che, dalle esperienze maturate da quasi 20 anni di turismo accessibile e assistito - spiega Matteo Altavilla, Presidente della Cooperativa Sociale La Rosa Blu - La Rosa Blu intende mettere a frutto come occasione innanzitutto di tirocinio lavorativo per un assicurato INAIL come, non solo attenzione, ma un esempio di risposta concreta di inclusione e valorizzazione delle persone diversamente abili".

Si è parlato di esperienze di turismo accessibile e assistito, di aver scelto Rovigo come punto di Sportello per informazioni e servizi a carattere regionale, di reti locali e dell'importanza di co-progettare insieme a tutti i soggetti del territorio sino alle tendenze e sfide del mercato del Turismo Accessibile.

"Una iniziativa che La Rosa Blu ha voluto sostenere anche con le proprie forze condividendo lo spirito e le priorità che INAIL e Forum Terzo Settore pongono all'inclusione sociale. In questo senso il turismo diventa veicolo straordinario di opportunità che però necessita ancora di un grosso lavoro di informazioni chiare ed attendibili - dichiara Altavilla - Questo progetto ha lo scopo di attivare concretamente politiche e pratiche di pari opportunità e di sviluppo del turismo per tutti, con la creazione di una rete locale regionale in relazione in ambito nazionale per lo sviluppo del turismo accessibile e assistito che costituisce un bisogno e insieme un mercato di 4 milioni di persone con bisogni speciali.

Utenti che non solo possono, ma chiedono di venire in vacanza anche nei nostri territori; una forte domanda dei nostri cittadini di conoscere mete accessibili in Italia ed Europa, anche con eventuali servizi di assistenza. Così come le persone disabili in Europa (13 milioni) possono e chiedono di fare le loro vacanze nei nostri territori. Numeri, quelli delle persone disabili, con effetti moltiplicatori spostandosi in viaggio o vacanza spesso in gruppo, con amici o partenti. Numeri e persone che chiedono 1. Informazioni 2. Servizi 3. Nessuna semplice pietas ma inclusione e pari opportunità, ovvero: normalità." Punto di informazioni, lo Sportello è anzitutto luogo e persone per "abitare la domanda" del territorio, "rete e laboratorio del turismo per tutti".
 
Informazioni Sportello Turismo Accessibile e Assistito di Rovigo Rif. Marco Calcinotto
E‐mail: sportelloturismorovigo@larosablu.com
Web: www.larosablu.com www.turismoassistito.it



In der Stadt Rovigo wurde ein Informationsschalter für zugänglichen Tourismus eröffnet
Die soziale Genossenschaft „La Rosa Blu" (Die blaue Rose) hat in Zusammenarbeit mit dem lokal ansässigen Inail und den Acli aus Rovigo den ersten Informationsschalter für zugänglichen und nachhaltigen Tourismus in Rovigo eröffnet. Er ist Bezugspunkt des ,,Tourismus für alle". Er fungiert als Informations- und Planungsstelle für diejenigen, die Initiativen, Dienstleistungen, Events und Netzwerke kennenlernen und promovieren wollen. Neben den Projekten mit dem Forum des Terzo Settore und des Inail, bietet der Informationsschalter, dank der Provinz und des Inail, auch die Möglichkeit ein Praktikum zu absolvieren.




« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa