A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » Tarvisio: sindaco e assessore a confronto con le barriere architettoniche
 
14.10.2014
FRIULI VENEZIA GIULIA
Tarvisio: sindaco e assessore a confronto con le barriere architettoniche

Nei giorni scorsi a Tarvisio il sindaco Renato Carlantoni e l'assessore all'assistenza Nadia Campana hanno risposto all'invito dell'associazione Sorrisi & Speranze e hanno deciso di provare in prima persona le difficoltà che le persone con disabilità motorie incontrano quotidianamente nel muoversi nel centro della città. L'insolito corteo, che la presidente dell'Onlus Nadia Pittarello ha definito propositivo, è stato, appunto, utile a evidenziare le problematiche che pregiudicano la mobilità delle persone con disabilità.

Agli amministratori in carrozzina sono state evidenziate le barriere che si incontrano in via Vittorio Veneto, nel collegamento di questa via con piazza Unità, praticamente impossibile da via Wulfenia, nel parcheggio del centro culturale e negli attraversamenti pedonali. Proprio quello di fronte al municipio presenta uno scalino di 4 centimetri che si potrebbe annullare con un minimo intervento.

«Ringraziamo Sorrisi & Speranze per la collaborazione - precisano Carlantoni e Campana - e certamente sarà nostra cura apportare le migliorie dei casi evidenziati. Tarvisio è sensibile a queste esigenze, tant'è che nel progetto Pisus abbiamo la collaborazione della Consulta regionale dell'associazione dei disabili, rappresentata da Michele Franz».

Tarvisio: Bürgermeister und Referentin treffen auf architektonische Barrieren
Der Bürgermeister Renato Carlantoni und die Stadträtin für Assistenz Nadia Campana haben kürzlich die Einladung des Vereins Sorrisi & Speranze (Lächeln & Hoffnungen) angenommen und am eigen Leib erfahren, welche Schwierigkeiten Menschen mit motorischen Beeinträchtigungen bei ihren täglichen Besorgungen im Stadtzentrum haben.
Die ungewöhnliche Selbsterfahrung war laut Nadia Pittarello, der Präsidentin des Vereins, sehr nützlich, um die vielfältigen Probleme aufzuzeigen, welche die Mobilität von Menschen mit Behinderung beinträchtigen.

 





« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa