A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » Gondolas4ALL - Raccolti i primi fondi necessari per l'inizio dei lavori
 
14.05.2015
TURISMO
Gondolas4ALL - Raccolti i primi fondi necessari per l'inizio dei lavori

Visitare Venezia in gondola è un'esperienza unica: e "non è giusto che sia impossibile, per chi si muove in carrozzina!": lo afferma con forza "Village4All" che ha ideato un modo per superare questo attuale impedimento.
Si chiama "Gondolas4All" ed è un progetto per la realizzazione di un pontile speciale galleggiante, associato ad una pedana automatica, grazie a cui la sedia a ruote viene caricata, in modo sicuro e senza fatica, direttamente sulla tipica imbarcazione.

"L'obiettivo - ha detto Alessandro Dalla Pietà, del progetto Gondolas4All, divenuto anche una onlus - è la costruzione di una piattaforma automatica, che consentirebbe alle persone che utilizzano una carrozzina, di entrare in modo sicuro e confortevole all'interno della gondola: una esperienza unica di inclusione e di accesso all'esperienza".

Un progetto che costa circa 52 mila euro per cui è stata attivata una campagna di crowfunding: le modalità per contribuire alla raccolta dei fondi (in una nota stampa di Village4All è stato evidenziato che mancano ancora 40 mila euro) sono indicate sul sito www.gondolas4all.com

Aris Prodani, segretario della X commissione (Attività produttive, commercio e turismo) parla di "ospitalità, vista anche come accessibilità: un obiettivo da perseguire con tutte le forze, tramite il superamento delle barriere. Architettoniche, ma, e soprattutto, culturali. La speranza è che il progetto di Gondolas4All, grazie al messaggio positivo che trasmette ed il fatto che contribuisce a tenere alta l'attenzione sul problema dell'accessibilità, possa contribuire a far diventare il titolo dell'incontro odierno 'Italia Paese ospitale' da un auspicio ad una realtà".

Di Venezia come "paradigma dell'accessibilità" ha parlato Roberto Vitali, presidente di Village for all: "Circa l'80% del centro storico è accessibile - ha riferito - così come lo sono i suoi monumenti e musei più importanti. Trovo straordinario che un Patrimonio Unesco unico come Venezia possa realizzare questo progetto, che ha dimostrato di saper accarezzare positivamente l'immaginario di persone da tutto il mondo. Ci hanno contattato giornalisti e blogger dall'America, dal Giappone, dalla Mongolia, perfino dall'Alaska. Il turismo accessibile è una realtà che può muovere 140milioni di persone in Europa".

Per il progetto è stato girato anche un video promozionale (clicca qui per vederlo), opera di Aldo Bisacco: "Ho rappresentato una necessità di accessibilità, il desiderio negato di salire in gondola perché ancora non esiste la possibilità concreta per una persona con disabilità di accedervi - ha spiegato il regista - Poi invece quando vediamo Nicolò che dice 'a tutta birra!', strappandoci un sorriso, capiamo quanto sia importante soddisfare per tutti il bisogno di fare esperienze. L'entusiasmo di Nicolò crea una connessione universale che ci proietta in un mondo migliore, più civile perché accessibile a tutti".



Gondolas4ALL - Erste Beiträge, um mit der Arbeit zu beginnen
Venedig mit der Gondel zu besichtigen, ist eine einzigartige Erfahrung. „Es ist aber nicht ungerecht, dass Menschen im Rollstuhl das nicht erfahren können!", meint die Agentur Village4All und hat auch eine Idee gehabt, dieses Problem zu überwinden. "Gondolas4All" ist nämlich ein Projekt für die Entwicklung eines besonderen Anlegestegs. Dieser Anlegesteg ist mit einem automatischen Trittbrett verbunden. Dank diesem Trittbrett kann ein Rollstuhl sicher und bequem auf eine Gondel gebracht werden.





« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa