A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » Formazione con il CRIBA FVG
 
14.07.2015
FRIULI VENEZIA GIULIA
Formazione con il CRIBA FVG

Due momenti di formazione e confronto che hanno visto protagonista il CRIBA Friuli Venezia Giulia e il suo staff.

Il 29 giugno si è svolta una giornata formativa a favore degli istruttori di orientamento, mobilità e autonomia personale iscritti all'ANIOMAP. Un'occasione per dialogare e confrontarsi con gli istruttori rispetto a tutta una serie di casistiche relative a progetti di superamento delle barriere senso-percettive.

Il 4 luglio lo staff del CRIBA è invece intervenuto all'incontro "Abbattimento barriere percettive", promosso da A.N.Fa.Mi.V. onlus, con ilpatrocinio della Consulta Regionale delle Associazioni delle persone disabili e delle loro famiglie, destinato principalmente a tecnici comunali con l'obiettivo di fornire suggerimenti e indicazioni su come rispondere alle esigenze delle persone cieche e ipovedenti.

L'obiettivo dell'incontro del 29 giugno era quello di creare un quadro omogeneo e organico di conoscenze anche relative alle problematiche che possono incontrare le persone con disabilità motoria nel vivere la città o nel fruire degli spazi della propria abitazione. La giornata è stata divisa in due moduli condotti da Michele Franz e Paola Pascoli del CRIBA FVG: nel corso della mattinata si è cercato di delineare il motivo per cui è fondamentale progettare inserendo la persona reale al centro del lavoro, valutando le sue esigenze e cercando di soddisfarle.
Si è quindi parlato di Convenzione ONU e ICF e dell'importanza di utilizzare una terminologia corretta, per poi passare ad una rapida analisi della normativa tecnica sulle barriere architettoniche. La prima parte del pomeriggio è invece stata dedicata a fornire, attraverso esempi fotografici con buone prassi ed errori comuni, delle indicazioni progettuali sugli ambienti critici dell'abitazione (ingresso, bagni, dislivelli verticali, arredi), per poi analizzare le aree esterne pubbliche e private; su questo tema si è aperto un confronto sulla progettazione e realizzazione di percorsi tattilo plantari e come questi possano essere di aiuto agli stessi istruttori se progettati correttamente. 

Il 4 luglio lo staff del CRIBA è, invece, intervenuto alla formazione "Abbattimento barriere percettive", promossa dall'A.N.Fa.Mi.V. onlus, con il Patrocinio della Consulta Regionale delle Associazioni delle Persone Disabili e delle loro Famiglie del FVG onlus. Il programma della giornata ha visto l'intervento di Stefano Carlutti "I 6 codici del sistema Loges-Vet-evolution, ripassiamoli e riproviamo il percorso", di Vincenzo Zoccano "Il bastone bianco a ultrasuoni da conoscere e sperimentare" e di Michele Franz "Il CRIBA in funzione"; un'occasione per riprendere i contenuti del corso "Abbattimento barriere percettive", svolto negli scorsi anni e destinato principalmente a tecnici comunali per fornire suggerimenti e indicazioni su come rispondere alle esigenze delle persone cieche e ipovedenti. La mattinata è stata aperta dall'intervento di Edda Calligaris, presidente ANFAMIV, che ha riepilogato brevemente il percorso formativo svolto in passato, facendo un po' il punto sulle difficoltà principali che incontra una persona con disabilità visiva nel tentare di vivere in autonomia la città.

Ausbildung mit CRIBA
CRIBA Friuli Venezia Giulia spielte eine zentrale Rolle während zwei Ausbildung- und Auseinandersetzungstreffen. Am 29. Juni findet nämlich einer Ausbildungstag für die Orientierung-, Beweglichkeit- und Eigenständigkeitsausbilder statt, die zu ANIOMAP angemeldet sind. Es war eine Gelegenheit, miteinander zu reden und sich mit den Ausbilder über verschiedene Lösungen für die Überwindung der sensoriellen und die Perzeptionsbarrieren auseinanderzusetzen. Am 4. Juli hat dann das Personal von CRIBA an das Treffen "Abbattimento barriere percettive" (Überwindung der Perzeptionsbarrieren) von A.N.Fa.Mi.V. onlus mit der Unterstützung der Regionalrat der Vereinigung der Behinderten und ihrer Familien organisiert, teilgenommen. Das Ziel dieses Treffens war, den Gemeindetechniker Vorschläge und Angaben über wie an die Bedürfnisse der Blinden und Sehbehinderten beantworten, zu geben.





« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa