A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » #Cantoanchio, un video per ridere delle barriere
 
09.10.2015
ITALIA
#Cantoanchio, un video per ridere delle barriere

Duemilioni e trecentomila visualizzazioni solo su Facebook, con più di 110mila condivisioni e una valanga di "like" che dal web è arrivata fino a quotidiani nazionali, i tg e le trasmissioni tv. Alzi la mano chi non ha visto il video di "Canto anch'io, no tu no", la parodia ideata da Iacopo Melio, 23enne aretino già autore della campagna #vorreiprendereiltreno sulle difficoltà per i disabili a viaggiare sui mezzi pubblici, e dal comico fiorentino Lorenzo Baglioni.

Sulle note di "Vengo anch'io, no tu no" di Enzo Jannacci, Melio e Baglioni puntano il dito - ma con il sorriso sulle labbra - contro le barriere che rendono impossibile "andare al mare a Viareggio" o "vedere la Viola" allo stadio. "Volevo mettere in musica le mie difficoltà, quelle per cui molto spesso vorrei andare in un determinato luogo ma, vista la mia disabilità, non posso farlo", ha raccontato Melio in un'intervista a Redattore sociale.

"Spero che questo video possa girare tra la gente comune, più che tra i politici, affinché si possa diffondere una sempre maggior sensibilità su questi temi", continua Melio. Dopo la campagna #vorreiprendereiltreno, la politica regionale e nazionale si era impegnata a rendere accessibili molte stazioni. "Per ora i risultati non sono molto concreti - sottolinea -. In Toscana qualcosa si muove, ad esempio sono partiti i lavori per l'accessibilità alla stazione di Pontedera, ma siamo ancora lontani da quanto sperato".




Tags: barriere architettoniche |  iacopo melio |  lorenzo baglioni |  #cantoanchio | 



« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa