A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » A Trieste “per un ambiente a misura d'uomo”
 
Trieste - 07.04.2016
FRIULI VENEZIA GIULIA
A Trieste “per un ambiente a misura d'uomo”

Rafforzare una cultura dell’accessibilità che parte dal riconoscimento della diversità come ricchezza e dalla collaborazione tra cittadini, istituzioni e professionisti della progettazione: questo l’obiettivo del convegno nazionale “#Persone #Spazi #Servizi. Politiche e azioni per un ambiente a misura d’uomo”, in programma venerdì 15 aprile dalle ore 9.30 a Trieste presso la sala Maggiore della Camera di Commercio (piazza della Borsa).

Il convegno conclude idealmente il progetto LabAc (Laboratorio di accessibilità), un percorso iniziato nel 2011 dalla Provincia di Trieste e fatto proprio dai Comuni di Trieste, Muggia, Duino-Aurisina e Sgonico, che lo hanno reso operativo inserendolo nei loro Piani di zona. Al progetto sono confluite le competenze e le esperienze di tecnici di Comuni, Provincia e dell’Azienda territoriale per l’edilizia residenziale, liberi professionisti, responsabili della azienda di trasporto pubblico locale, operatori sociosanitari e rappresentanti delle associazioni.

Il convegno vedrà la partecipazione di figure di rilievo che porteranno la loro esperienza e le loro riflessioni sui temi dell’accessibilità e della costruzione di ambienti di vita capaci di promuovere l’autonomia delle persone. A una introduzione in cui il sindaco di Trieste Roberto Cosolini e il vicepresidente della Provincia Igro Dolenc tracceranno un bilancio dell’impegno delle loro amministrazioni per l’accessibilità, seguirà una breve illustrazione degli aspetti tecnici del progetto LabAc da parte di Ilaria Garofolo dell’Università di Trieste, che ne è stata la coordinatrice scientifica.

I lavori andranno avanti con gli interventi di un nutrito parterre di invitati in rappresentanza della società civile e delle associazioni sulle opportunità e i limiti del rapporto uomo-ambiente, sulle azioni promosse dall’Osservatorio sulla disabilità del ministero delle Politiche sociali e sulla sensibilizzazione e la formazione dei progettisti. Tra i relatori, Simone Fanti di Corriere Sociale, Giampiero Griffo del Consiglio mondiale di Disabled People’s international e l’architetto e giornalista Daniela Orlandi.

Nel pomeriggio il focus sarà spostato sulle politiche e gli strumenti per la promozione dell’accessibilità con gli interventi di Andrea Valdrè della Regione Toscana, Alberto Arenghi dell’Università di Brescia e Maria Agostiano del ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo). Spazio, quindi, alla presentazione di alcuni progetti sviluppati dai Comuni di Torino (con Claudio Foggetti), di Milano (Isabella Menichini) e di Roma (Claudia De Angelis). Il convegno si concluderà alle ore 17 con l’intervento dell’assessore a Infrastrutture e Territorio della Regione Friuli Venezia Giulia Maria Grazia Santoro.

L’evento è organizzato dalla Provincia di Trieste, dal Comune di Trieste e dall’Università degli Studi di Trieste. Gode del patrocinio della Consulta regionale delle associazioni delle persone disabili e delle loro famiglie e della Camera di Commercio di Trieste. Per informazioni e iscrizioni: e-mail programmazionesociale@provincia.trieste.it

Photo credit: Alessandro Caproni


Tags: trieste |  accessibilità |  convegno |  labac | 
Allegati:
1 - Il programma del convegno "#Persone #Spazi #Servizi"




« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa