A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » Lecce, una maratona per mappare l'accessibilità della città
 
Lecce - 12.05.2016
ITALIA
Lecce, una maratona per mappare l'accessibilità della città

Oltre 1.140 barriere architettoniche censite in una sola giornata da semplici cittadini, con o senza disabilità, armati di smartphone e app. È il risultato della “Smart Hackaton”, la maratona per l’accessibilità organizzata a fine aprile dal Comune di Lecce con l’associazione Movidabilia. Tre giorni per sensibilizzare i leccesi, a partire dai più giovani, e coinvolgerli in vista della progettazione del Piba, il Piano di abbattimento delle barriere.

Nelle prime due giornate della “Smart Hackaton” si sono tenuti degli eventi pubblici nelle scuole e in altri luoghi per informare sulla normativa nazionale e internazionale in tema di accessibilità e spiegare quanto si possa fare grazie alle nuove tecnologie e agli open data. Il terzo giorno, tutti in strada alla ricerca degli ostacoli fisici alla mobilità.

Le zone più cruciali di Lecce sono state suddivise in sei aree e per ciascuna è stato assegnato un gruppo di addetti alla mappatura, tra cui una persona con disabilità motoria o comunque con difficoltà nel movimento. Applicazioni gratuite come Wheelmap e Osm Tracker hanno loro permesso di segnalare gli ostacoli incontrati lungo il percorso e di registrarli in file, che attraverso la posizione satellitare sono stati poi inviati ai tecnici.

“All'interno di ciascuna area è stato mappato il livello di accessibilità degli edifici pubblici, quindi scuole e uffici, ma anche privati di interesse pubblico, come gli esercizi commerciali, e le barriere architettoniche sui marciapiedi”, ha spiegato Maria Pia Desantis, vicepresidente di Movidabilia, in un’intervista a Superabile. “Le persone partecipanti sono state dotate di un metro per misurare, ad esempio, dove il percorso pedonale fosse largo meno di novanta centimetri”.

Le principali barriere riscontrate sono state pavimentazioni sconnesse, ostacoli che impediscono il passaggio delle carrozzine, mancanza di scivoli e di rampe oppure rampe con pendenze non corrette. Sono state inoltre individuate 110 aree per il parcheggio per disabili e solo quattro semafori con segnalazione acustica, tutti concentrati su un viale trafficato.

Ora la mappa, disponibile sul sito dell’associazione Movidabilia, sarà il punto di partenza per l'elaborazione da parte del Comune del Piano per rimuovere le barriere, che sarà poi presentato alla Regione Puglia per l'approvazione e il relativo supporto finanziario.

Mehr als 1.140 Barrieren wurden an einem einzigen Tag registriert, mit Hilfe von teilnehmenden Bürgern, die mit Handys und Applikationen ausgerüstet wurden. Das ist das Ergebnis des “Smart Hackaton” der Gemeinde Lecce in Zusammenarbeit mit Movidabiliam: Drei Tage, um die Bürger und Bürgerinnen von Lecce (insbesondere die Jungen Menschen) darüber zu sensibilisieren und sie in das Projekt zum Adaptierungsplan für architektonische Barrieren einzubeziehen.


Tags: lecce |  smart hackaton |  accessibilità |  mappatura |  barriere architettoniche | 



« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa