A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » Libri tattili e percorsi al buio per sensibilizzare sulla cecitÓ
 
Firenze - 17.05.2016
TOSCANA
Libri tattili e percorsi al buio per sensibilizzare sulla cecitÓ

Libri tattili e percorsi al buio per sensibilizzare i giovani sulla disabilità visiva. È stato inaugurato a Firenze, all’interno della Stamperia Braille di proprietà della Regione Toscana (via Nicolodi 2), un nuovo percorso didattico dove gli studenti delle scuole toscane possono fare esperienza della cecità, imparare come vengono prodotti i libri in braille e capire come con il tatto si possa arrivare alla conoscenza.

Il percorso didattico offre “un’esperienza importante e arricchente per avvicinare i ragazzi alle tematiche della disabilità visiva, ma molto utile anche per gli adulti, per capire come si legge un libro quando si è non vedenti, come si vede un oggetto”, ha detto l'assessore regionale a Sociale e Diritto alla salute Stefania Saccardi. “Fare l'esperienza del buio, non avere punti di riferimento cui siamo abituati, è una prova forte e anche straniante, ma anche questo può insegnare a mettersi nei panni di altri, a capire la diversità, a essere inclusivi”.

Per Antonio Quatraro, presidente del consiglio regionale dell'Unione italiana ciechi, il percorso didattico permetterà di seminare tra i giovani in formazione una “curiosità sana, quella che ci spinge a conoscere meglio, non per compatire, ma per aiutare nella maniera giusta”. “Seminiamo – ha aggiunto – sapendo che una società che considera la diversità come un nuovo orizzonte, più che come un vecchio muro, è una società più consapevole, più ricca e più umana”.

Il nuovo percorso didattico sarà gestito in collaborazione con l'Unione italiana ciechi e ipovedenti di Firenze che, durante le visite delle scolaresche, metterà a disposizione vedenti volontari in servizio civile e volontari non vedenti per le esperienze tattili al buio. Le visite avranno una durata di circa 3 ore e potranno essere prenotate telefonando o mandando una e-mail alla Stamperia Braille (tel 055 4382800, e-mail stamperia-braille@regione.toscana.it) oppure all'Unione italiana ciechi e ipovedenti di Firenze (tel. 055 580319, e-mail uicfi@uiciechi.it).

In der Blindschriftdruckerei der Region Toskana in Florenz wurde ein neuer Lernweg eröffnet, wo Schüler der örtlichen Schulen Selbsterfahrungen mit Blindheit machen können, das heißt, sie erfahren dort, wie Blindschriftbücher gemacht werden, um zu verstehen, wie man über den Tastsinn geschriebene Buchstaben lesen kann.


Tags: stamperia braille |  braille |  cecitÓ |  toscana |  firenze | 



« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa