A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » Scuole, piazze, città: 70 buone pratiche di accessibilità
 
25.05.2017
ITALIA
Scuole, piazze, città: 70 buone pratiche di accessibilità

“Non mi risulta, ma ovviamente potrei sbagliarmi, che una raccolta simile di esperienze così diversificate e riguardanti l’accessibilità a 360°, sia disponibile liberamente”. Così Iginio Rossi della Giunta esecutiva dell’Istituto nazionale di urbanistica presenta le 70 buone pratiche sull’accessibilità pubblicate sul sito Urbanista Informazioni, la rivista online dell’Inu. Realizzate da enti pubblici, università, associazioni e imprese, di ognuna viene raccontata storia, contesto, committenti, investimenti e progettisti, con tanto di materiale visivo e contatti per avere ulteriori informazioni.

La prima buona pratica, in ordine alfabetico, è “A ciascuno il suo passo”, con cui la Comunità montana della Valle Camonica, in provincia di Brescia, ha reso accessibile alle persone con disabilità il patrimonio di arte rupestre della Valle dei segni. L’ultima, il “Villaggio scolastico” a Cecina (Livorno), un progetto di rigenerazione urbana secondo i principi del design for all, che ha riguardato un’area di circa 3 ettari in cui sono presenti una serie di edifici scolastici, un teatro, una biblioteca, un centro sociale e diversi impianti sportivi.

La raccolta è arricchita da interventi per abbattere barriere architettoniche e percettive, esercitazioni di studenti di architettura, parchi giochi inclusivi e giochi da tavolo per sensibilizzare i più piccoli alla diversità. E, poi, progetti per creare località turistiche totalmente “accessibility friendly”, strategie per la gestione dell’emergenza rivolta a cittadini con disabilità, ricerche su come viene vissuta la città da soggetti fragili e uffici pubblici nati per favorire una progettazione più attenta ai principi dell’universal design.

Le esperienze provengono dal call for papers lanciato dall’Inu a Urbanpromo nel novembre 2016 e chiuso a marzo 2017. Un loro primo confronto si è tenuto nel workshop alla Biennale dello spazio pubblico 2017. Indirizzi e orientamenti per le politiche integrate saranno approfondite con altre iniziative del programma biennale Inu “Progetto Paese Città accessibili a tutti” che si concluderà nel 2018.


Tags: accessibilità |  buone pratiche |  inu |  iginio rossi |  città accessibili  | 



« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa