A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » Toscana, 266 interventi per l'adattamento domestico
 
01.09.2017
TOSCANA
Toscana, 266 interventi per l'adattamento domestico

Sono già 266 i sopralluoghi realizzati per il progetto della Regione Toscana “Adattamento domestico per l’autonomia”, coordinato dal Centro regionale di informazione e documentazione sull’accessibilità (Crid), che consente alle persone con grave disabilità di ricevere una consulenza tecnica sul livello di accessibilità delle abitazioni e di ottenere un contributo economico per la realizzazione delle opere. Le domande di intervento ammesse sono 300, pari a 800 mila euro i fondi stanziati ed erogabili.

Oltre all’amministrazione regionale e al Crid, nella realizzazione del progetto sono coinvolti la Società della salute fiorentina nord ovest, il Dipartimento di architettura dell'Università di Firenze, il Cnr di Pisa e i laboratori ausili delle Aziende sanitarie.

Al fine di mettere in campo la soluzione migliorativa più adatta, tutti gli interventi si aprono con la verifica delle condizioni degli ambienti, tramite una consulenza tecnica a cura di architetti esperti di accessibilità, e delle abilità della persona, valutata in presenza di operatori sociosanitari. Consentire alle persone con disabilità di migliorare le condizioni di accessibilità della propria casa per una sua completa fruizione, questo è l’obiettivo degli interventi programmati. Per le soluzioni proposte è possibile richiedere un contributo economico alla Regione Toscana.

Iniziati nell’aprile scorso, i sopralluoghi si concluderanno entro il prossimo 30 settembre, termine entro il quale le consulenze tecniche saranno inviate alle 34 Società della salute/Zone distretto della regione.

Das Projekt “Wohnungsadaptierung für die Autonomie” der Region Toscana, koordiniert vom Crid, ermöglicht es Menschen mit schweren Beeinträchtigungen eine technische Beratung zum Abbau architektonischer Barrieren in ihren Wohnungen sowie entsprechende Beiträge für die dafür notwendigen Bauarbeiten zu bekommen. Insgesamt werden 300 Anträge genehmigt, was einem zweckgebundenen Förderbeitrag von 800 Tausend Euro entspricht.
Das Projekt “Wohnungsadaptierung für die Autonomie” der Region Toscana, koordiniert vom Crid, ermöglicht es Menschen mit schweren Beeinträchtigungen eine technische Beratung zum Abbau architektonischer Barrieren in ihren Wohnungen sowie entsprechende Beiträge für die dafür notwendigen Bauarbeiten zu bekommen. Insgesamt werden 300 Anträge genehmigt, was einem zweckgebundenen Förderbeitrag von 800 Tausend Euro entspricht.

Tags: adattamento domestico |  autonomia |  toscana |  crid | 



« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa