A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » “Musei superabili”: i Musei di Maremma per l'accessibilità
 
Grosseto - 26.10.2017
TOSCANA
“Musei superabili”: i Musei di Maremma per l'accessibilità

Novantamila euro per un progetto indirizzato ad azioni diverse e che, per quanto riguarda la parte più innovativa, punta a migliorare l’accesso dei musei alle persone con disabilità: motoria, uditiva o visiva. Con il progetto “Musei superabili” la rete dei Musei di Maremma, in provincia di Grosseto, si è classificata al primo posto nella graduatoria del bando biennale 2017/2018 della Regione Toscana destinato ai sistemi museali.

I progetti sono stati selezionati sulla base di rigorosi criteri, come la possibilità di fare sistema, innovazione, correttezza progettuale e finanziaria, rapporto costo benefici, programmazione, adeguatezza e coerenza rispetto alle finalità indicate nel bando e il “curriculum” del soggetto proponente. Il progetto dei Musei di Maremma ha superato tutti questi parametri, risultando il primo sui 21 presentati da altrettante reti.

Il progetto “Musei superabili” è stato sviluppato in collaborazione con l’associazione culturale Prisma e con l’associazione HandySuperAbile: operatori esperti, portatori di varie disabilità, visiteranno i Musei di Maremma e li valuteranno in rapporto all’accoglienza e all’accessibilità. Alla “fotografia” della situazione seguiranno proposte volte a superare le barriere che limitano l’accesso alle persone con disabilità. Sono inoltre previsti corsi di formazione specifici per gli operatori museali e per gli amministratori (sindaci e assessori compresi), attività educative e la realizzazione di dispositivi tecnologici che permettano una migliore fruizione del patrimonio artistico e storico dei musei da parte delle persone con disabilità visiva e uditiva.

Ma oltre al lavoro verso la maggiore accessibilità, i Musei di Maremma si impegneranno a migliorare le modalità di vendita dei biglietti sfruttando le potenzialità offerte dalle nuove tecnologie: verrà creato uno shop online nel sito della rete e i musei saranno dotati di un sistema di bigliettazione elettronica. Infine verrà rinnovata l’app che permetterà di diffondere le informazioni sui musei e aiutare il visitatore a pianificare la visita.

“Esprimo la massima soddisfazione nonché un pizzico di orgoglio – ha dichiarato Irene Lauretti, presidente di Musei di Maremma – alla notizia che la nostra rete è risultata prima nella graduatoria regionale tra ben 21 partecipanti. Ci apprestiamo a diventare il primo sistema museale in Italia a certificare la propria accessibilità ai vari tipi di disabilità. ​Il mio auspicio – prosegue – è quello di far sì che le scelte adottate dalla progettualità della nostra rete possano essere un volano anche per tutti gli altri settori ad essa interconnessi primo su tutti, ovviamente, un turismo sempre più consapevole e attento alle esigenze di tutti i visitatori della nostra Maremma”.

dei musei e

Tags: musei di maremma |  accessibilità |  musei superabili | 



« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa