A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » Hotel a 5 sensi: premiato a Londra Marcello D'Orsi
 
Londra - 02.07.2018
MONDO
Hotel a 5 sensi: premiato a Londra Marcello D'Orsi

Sono due italiani i vincitori del “Bespoke Access Award”, il premio internazionale promosso dalla baronessa inglese Celia Thomas in collaborazione con il Royal Institute of British Architects per promuovere il design dell'accoglienza accessibile che rende l'esperienza alberghiera e le strutture recettive più inclusive per gli ospiti con disabilità fisiche, sensoriali e di apprendimento. Ad aggiudicarsi la seconda edizione del concorso sono Maria Claudia Brighenti e Marcello D’Orsi, titolare dell’azienda di progettazione Modo Construction & Management di Modena, nonché disability manager.

Nato nel 2016, il contest dispone di un montepremi annuale di circa 20mila sterline, pari a 23mila euro. Maria Claudia Brighenti e Marcello D’Orsi, con il supporto degli architetti MnM Studio di Dubai, hanno firmato un progetto con tale qualità e novità da imporsi sugli altri partecipanti provenienti da tutto il mondo: Inghilterra, Stati Uniti, Emirati Arabi e non solo.

Il progetto dal titolo “Empathy through aesthetics” (“L'empatia attraverso l'estetica”) si presenta con una nuova sensibilità rispetto all’accessibilità, perché basata sui 5 sensi e con caratteristiche fortemente integrate in linguaggio braille. Ha lo scopo di contribuire al benessere psicologico dell'ospite nel proprio alloggio, ma anche nelle parti comuni come una lobby o una zona living. Mantenendo comunque un certo fascino visivo con il design circostante. Un nuovo modo di concepire e di progettare gli spazi rendendoli inclusivi, fruibili, e belli, che ha conquistato la baronessa Celia Thomas, presidente della giuria che ha detto: “L'enfasi posta sulla condizione emotiva dell'ospite mi ha impressionata positivamente”.

Il progetto di Maria Claudia Brighenti e Marcello D’Orsi si è concentrato sui modi in cui l'alloggio esistente può essere adattato per soddisfare i viaggiatori con disabilità, con particolare attenzione agli spazi comuni degli hotel e in generale all'interno di strutture recettive. Una bella soddisfazione per loro, una bella soddisfazione per Modena, una bella soddisfazione anche per il Cerpa Italia onlus del quale Marcello D’Orsi è socio.

(Si ringrazia Stefano Colletta per la collaborazione)


Tags: bespoke access award |  marcello d'orsi |  accessibilità |  hotel |  strutture ricettive | 



« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa