A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » Ricostruzione inclusiva: convegno nelle Marche
 
Acquasanta Terme (AP) - 28.09.2018
ITALIA
Ricostruzione inclusiva: convegno nelle Marche

Attivare una rete virtuosa di operatori della ricostruzione, amministratori, professionisti, enti e cittadini, per recuperare i borghi del centro Italia colpiti dal sisma dando piena attenzione ai bisogni di chi ci vive, anche in vacanza. È questo l’obiettivo del convegno sul tema della ricostruzione inclusiva “Borghi da vivere e da visitare: l’invecchiamento attivo un’occasione di qualità” in programma venerdì 5 ottobre al monastero Valledacqua di Acquasanta Terme, in provincia di Ascoli Piceno.

Organizzato dal Club per l’Unesco di San Benedetto del Tronto in collaborazione con il Club per l'Unesco di Tolentino e con Cerpa Italia onlus, il convegno metterà a confronto le esperienze di quelle realtà che hanno saputo trasformare le “necessità in motore propulsivo per la realizzazione di progetti di riqualificazione non solo del patrimonio ambientale e costruito ma del tessuto sociale, accogliendo i giovani attraverso opportunità d’impresa, migliorando la qualità della vita delle persone anziane e delle loro famiglie, accogliendo turisti con specifiche necessità”, spiega l’architetta Laura Cennini, presidente del Club per l’Unesco di San Benedetto del Tronto e socia del Cerpa.

“Ricostruire il contenuto prima dei contenitori, o se non altro insieme, è un’azione complessa ma imprescindibile che da esigenza diventa urgenza ogni giorno che passa dalla sequenza sismica che ha interessato il centro Italia dei borghi – continua –. I territori protagonisti della ricostruzione necessitano di una visione consapevole, capace di proiettare nel futuro i piccoli agglomerati urbani consegnandoli alla storia come patrimonio curato, conservato e migliorato nella vivibilità da parte di cittadini”.

Garantire i diritti di libertà, autonomia e indipendenza dei cittadini dei borghi, che in gran parte sono rappresentati da una popolazione anziana, può inoltre essere un’opportunità per rendere quei borghi ancora più accoglienti per i visitatori che li scelgono come destinazione di una vacanza improntata alla scoperta di tradizioni, cultura, architetture ed enogastronomia.

Il programma del convegno prevede due sessioni: la prima dedicata a “Esperienze, esigenze e opportunità”, con il bilancio sugli interventi “virtuosi e non” della ricostruzione post-sisma in Abruzzo, i modelli residenziali per persone anziani (a cura della presidente del Cerpa, Piera Nobili) e gli strumenti per l’attivazione di progetti ­per la valorizzazione dei borghi nella ricostruzione; nella seconda sessione, “L’Italia delle buone pratiche”, saranno presentate le esperienze dei comuni di Fontecchio (L’Aquila) e di Riccia (Molise). Conclude una tavola rotonda sulla ricostruzione inclusiva, moderata dall’architetta Elisabetta Schiavone del Cerpa.

Crediti formativi professionali per gli architetti. Iscrizioni su iMateria.


Tags: ricostruzione inclusiva |  monastero valledacqua |  acquasanta terme |  club per l'unesco di san benedetto del tronto | 
Allegati:
1 - Il programma del convegno "Borghi da vivere e da visitare"




« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa