A- A+
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guarda il nostro canale su YouTube RSS
Home » News » Coronavirus: le misure di sicurezza accessibili a tutt*.
 
25.02.2020
CERPA
Coronavirus: le misure di sicurezza accessibili a tutt*.

Il CERPA Italia ONLUS sta seguendo con apprensione, come d’altra parte tutto il popolo italiano, l’evolversi e la diffusione del Coronavirus e le conseguenze che sta causando.
Su questo aspetto prende atto dell’informazione che molte Regioni italiane stanno proponendo ai cittadini e alle cittadine sulle norme di igiene e le misure di sicurezza adottate, ma rileva che le modalità impiegate non sempre riescono a raggiungere tutte le persone.
In particolare coloro che hanno disabilità uditiva non possono seguire le conferenze stampa ed altre indicazioni proposte unicamente con linguaggio verbale, determinando così una sorta di esclusione di queste persone. Tali modalità, in particolare, non considerano quanto indicato nella “Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità”, recepita dal nostro paese con legge n. 18 del 3 marzo 2009 (G.U. n. 61 del 14 marzo 2009).

Per questo il CERPA Italia ONLUS desidera portare all'attenzione degli enti regionali quanto segue:
• di valutare la necessità, come peraltro già avvenuto in Lombardia, Veneto e Piemonte, di integrare tali iniziative con un interprete LIS e con un’accurata sottotitolazione, per garantire alle persone sorde di poter accedere alle informazioni proposte;
• che la stessa modalità sia considerata anche per le richieste che potrebbero giungere ai centri di gestione della crisi, primo tra tutti il NUE 112, da parte di persone sorde che non possono comunicare per via verbale e che per questo necessitano di impiegare altre modalità di relazione.

A tal proposito si evidenzia che al momento la comunità delle persone sorde, in alcune regioni, è estromessa da ogni comunicazione, e quindi informazione, su tali aspetti. Una condizione che potrebbe ripercuotersi negativamente anche sulle misure adottate per prevenire la diffusione del contagio del coronavirus.

Tale necessità è rilevata anche dalle due Federazioni nazionali di persone con disabilità, FAND e FISH, che, con il loro comunicato, oltre a richiedere misure d’attenzione e d’aiuto diretto alle persone con disabilità, indicano l’esigenza di una comunicazione rivolta anche alle persone non e ipoudenti.

Tags: coronavirus |  comunicazione |  accessibilità |  persone sorde | 



« torna alla lista

CERPA Italia Onlus Sede Legale via Palermo, 23/B - 38122 Trento (I) - tel. +39 0522 1710055
P.Iva 01494480229 - C.f. 96033140227 - Privacy Policy - Credits
Network Cerpa